I Monti Pallidi cantano De Marzi

Bepi De Marzi

  |  27 aprile 2017 |  Tag:, ,


Villa Benzi Zecchini ospiterà  l’evento

Domenica 30 aprile, ore 17, nuovo concerto del Coro Monti Pallidi.
L’ensemble vocale diretto da Paolo Maccagnan, si trasferirà  da Laives (BZ) a Caerano di San Marco (TV) per eseguire un concerto incentrato sulla composizione musicale e poetica di Bepi De Marzi, uno degli autori principi della coralità  d’ispirazione popolare italiana degli ultimi 60 anni.
Bepi De Marzi sarà  presente a Villa Benzi Zecchini, Teatro Maffioli. Anzi, l’autore arzignanese, presenterà  egli stesso il concerto corale.

Il committente, l’Associazione “MusiCaerano” con il suo direttore artistico, Andrea Bambace, ha voluto affidare al coro altoatesino il compito di celebrare il compositore veneto, addirittura in terra veneta!, dove molti sono i gruppi corali che lo interpretano, in primis i famosi “Crodaioli” di Arzignano, diretti dallo stesso De Marzi.

Si tratta di un esplicito riconoscimento alla qualità  musicale raggiunta dai Monti Pallidi, compagine che si trova in una fase artistica molto proficua, forte dei suoi 50 anni di attività  concertistica e di una preparazione certosina garantita da un Maestro di profonda competenza e sensibilità  esecutiva.

I legami tra il coro in camicia rossa di Laives e De Marzi risalgono ai primi anni ’70 del secolo scorso, complice la frequentazione dei concorsi corali nazionali, ove il primo si esibiva come concorrente e il secondo sedeva in giuria.

Si stabilì in quegli anni un’intesa d’arte e di amicizia fraterna tra il musicista vicentino e l’allora direttore (nonché fondatore) dei Monti Pallidi, Sergio Maccagnan, il quale divenne nei decenni uno dei più felici e capaci interpreti della produzione demarziana.

Quell’ampio cantare corale e quelle organistiche pienezze sonore che caratterizzano la musica di De Marzi, – mai disgiunti da una ricchissima poetica, piena di temi, racconti e alti significati – rappresentano ancora oggi una presenza costante nelle esecuzioni del Coro Monti Pallidi.

Chi presenzierà  al concerto di Caerano, potrà godere dell’esplorazione di tutta la gradazione del pensiero, dell’invezione e dell’armonia del grande poeta e musicista di Arzignano.
Per l’occasione, il M° Paolo Maccagnan (che dal padre Sergio ha ereditato il Coro Monti Pallidi) ha allestito il seguente programma di quindici brani:

  • La Sacra Spina;
  • Fiore di Manuela;
  • Maranina;
  • La brasolada;
  • Ilì, ilè, ilò;
  • Monte Pasubio;
  • Balla Marietta;
  • L’acqua zè morta;
  • Arso;
  • Scapa oseleto;
  • El fogo;
  • Sanmatìo;
  • Rifugio Bianco;
  • Dormono le rose;
  • Pavana.

Domenica 30 aprile, alle ore 17, al Teatro Maffioli di Villa Benzi Zecchini – Caerano di San Marco, la musica incontrerà la poesia.